Google fa rebrand sui prodotti advertising: AdWords sarà Google Ads

Come annunciato da Sridhar Ramaswamy, vicepresidente senior Ads & Commerce di Google, luglio è il mese in cui inizierà il rebrand delle piattaforme pubblicitarie Google: l’obiettivo finale è quello di semplificare gli strumenti e renderli più semplici sia per gli inserzionisti che per i publisher.

Google Adwords, la piattaforma pubblicitaria di Google nata 18 anni fa, aveva un semplice obiettivo: avvicinare le aziende al web. In questi ultimi anni lo strumento è cresciuto e ha portato all’attuale piattaforma che tutti conosciamo. Nel corso degli anni è nata una nuova esigenza: semplificare.

“Se prima aiutavano i professionisti del marketing a entrare in contatto con le persone sul motore di ricerca, adesso - spiega Ramaswamy - consentono loro di interagire con gli utenti in ogni fase del percorso d’acquisto mediante l’uso di annunci di testo, video, display e altro ancora”.

A partire da luglio 2018 dunque Google Adwords, “la porta d’ingresso per gli inserzionisti per l’acquisto su tutte le piattaforme di Google” diventa semplicemente Google Ads e determinerà l’accesso alla pubblicazione di annunci su rete Search, Display, YouTube, Google Play o Maps rivoluzionando il modo di fare pubblicità su tutta la rete Google. Verranno inoltre introdotte nuove piattaforme come Google Marketing Platform, unione tra DoubleClick e Google Analytics 360 Suite, e Google Ad Manager che unisce DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange.

 

10 Luglio 2018 : Partecipa al Live Streaming >  The Google Marketing Live